Attività

3° meeting sul progresso del progetto ZERO-PLUS


Il terzo meeting sul progresso del progetto ZERO-PLUS si è tenuto a Palermo, Italia, il 16-17 Marzo 2017. Il meeting è stato ospitato dal consorzio ARCA, partner del progetto. L’obiettivo dell’incontro era di pianificare la costruzione dei casi di studio ed esplicitare i piani di commercializzazione del progetto.

Tre membri del pannello di revisione esterno, External Advisory Panel (EAP), hanno partecipato, come membri accademici e dell’industria delle costruzioni (Università di Palermo, Bouygues Construction e Università ETH-Zurich). I membri di tale pannello hanno fornito la loro visione interdisciplinare sul progresso del progetto e la pianificazione dei lavori.

Sono state effettuate anche visite tecniche al Solar Lab del consorzio ARCA (dove sono installati gli impianti FAE-HCPV e LFR-FRESCO) ed presso il laboratorio di SolarInvent (sistema Freescoo).


Seminario sul tema della Strategia di Sfruttamento per il progetto ZERO-PLUS


In parallelo al terzo meeting sul progresso del progetto ZERO-PLUS, è stato organizzato un Seminario sul tema della Strategia di Sfruttamento, offerto dal Servizio di Supporto per lo Sfruttamento dei Risultati della Ricerca, Support Services for Exploitation of Research Results (SSERR). Il Seminario si è tenuto a Palermo, Italia, il 15 Marzo 2017, ed è stato ospitato dal consorzio ARCA, partner del progetto. Durante il corso del Seminario, i partner del progetto ZERO-PLUS e gli esperti del META-group hanno lavorato insieme per definire:

  • i risultati chiave del progetto che possono essere sfruttati;
  • quali partner del progetto investiranno tempo e sforzi per ognuno di questi risultati;
  • le intenzioni di ciascuno dei partner in merito alla diffusione e all’uso di tutti i risultati;
  • i possibili conflitti d’interesse e le debolezze del piano/percorso di sfruttamento dei risultati.



Il 2° progress meeting ZERO-PLUS


Il 2° progress meeting ZERO-PLUS ha avuto luogo a Salonicco in Grecia il 12 e 13 settembre 2016. L'incontro è stato organizzato dal partner del progetto FIBRAN (Grecia). L'obiettivo del meeting è stato quello di discutere sui risultati della progettazione e ottimizzazione del rendimento energetico e ambientale, dei 4 casi di studio su costruzioni e insediamenti nonché su progetti finali integrati negli insediamenti ZERO-PLUS. Venticinque membri del consorzio hanno partecipato alla riunione, inoltre hanno avuto modo di presentare i loro risultati raggiunti e discutere la pianificazione per i prossimi mesi. Molto lavoro è stato fatto dall'ultima riunione e il progresso, le realizzazioni del progetto sono state molto soddisfacenti.

Un esperto esterno ha partecipato alla riunione e ha fornito al consorzio preziosi commenti e suggerimenti sullo stato di avanzamento e sulla qualità del lavoro svolto nell'ambito del progetto.

E' stata organizzata anche una visita alla fabbrica FIBRAN, il luogo dove sono stati dimostrati i processi produttivi e i prodotti per l'isolamento fabbricati. Particolare attenzione è stata data ai materiali isolanti (extrudedpolystyrene - XPS) che verranno utilizzati nei 4 casi di studio.


ZERO-PLUS Review Panel Meeting


Un “Review Meeting” ha avuto luogo il 14 Settembre 2016 a Salonicco, con l'obiettivo di valutare e rivedere criticamente l'energia e la progettazione ambientale dei 4 insediamenti ZERO-PLUS. I membri del gruppo di revisione sono professionisti esperti nel settore costruzioni. Il consorzio ZERO-PLUS ringrazia Review Panel Members per la partecipazione e per il prezioso feedback. I loro commenti e suggerimenti sono stati molto apprezzati e contribuiranno a migliorare ulteriormente la progettazione degli insediamenti ZERO-PLUS.


Nuova commissione CIB - TG93 Costruire insediamenti a energia zero



 

Il comitato CIB ha istituito una nuova Commissione: TG93 Building Zero Energy Settlements (Quartieri di Edifici ad Energia Zero). La Commissione ha mandato fino alla metà del 2019. La Commissione sarà coordinata dal Prof. Dr. Thomas Bock dell‘Università Tecnica di Monaco, Germania, e dal Prof. Dr. Mattheos Santamouris dell‘Università Nazionale e Capodistriana di Atene, Grecia.

Obiettivi
La realizzabilità di quartieri ad energia zero (o quasi zero) richiede lo sviluppo e l’implementazione di nuove tecnologe e pratiche integrali e, allo stesso tempo, sostenibili ed accessibili – tenendo anche in considerazione l’ottimizzazione della produzione e le attività di assemblaggio in situ. Sulla base di questo, gli obiettivi della Commissione TG93 sono i seguenti:

  • identificare e sviluppare attività di ricerca e pratiche industriali focalizzate su metodi integrati che permettano la definizione di soluzioni innovative per edifici e quartieri ad energia zero.
  • stimolare la cooperazione internazionale e la divulgazione di informazioni a sostegno della diffusione delle tecnologie per edifici e quartieri ad energia zero.

Per mggiori infomazioni siete pregati di visitare questo link

Galleria

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Accedi

Notiziario